Home

Discriminazioni

comunicazione

Web, sessismo nella pubblicità, nella televisione, nella comunicazione in genere

sessismo nella pubblicità e nella comunicazione nella televisione

Non c’è dubbio che siamo tutti letteralmente bombardati di messaggi (immagini, suoni, frasi), input che attraversano i nostri neuroni, spesso anche contro la nostra volontà (ad esempio quando percorriamo una strada e vediamo un cartellone pubblicitario).

0


Femminismo / maschilismo

I maschilisti sono in grado di sostenere un contraddittorio?

forum maschilismo femminismo

Buongiorno maschilisti che avete preso di mira questo sito. Vorrei porvi una domanda: siete in grado di sostenere un contraddittorio senza fare scorrettezze?

0


Grande fratello propaganda maschilista? Mauro Marin insulta e aggredisce le donne

Mauro e Veronica, lite al Grande Fratello

Non posso non commentare una scena che ho appena visto in tv. La trasmissione in questione è il Grande Fratello condotto da Alessia Marcuzzi che va in onda su Canale 5.

La scena riguarda l'aggressione verbale che il concorrente Mauro Marin ha rivolto a Veronica Ciardi, un'altra concorrente del patetico gioco.

0


Speriamo che non sia la solita carta che... rimane sulla carta

Carta europea per l'uguaglianza e la parità delle donne e degli uomini nella vita locale

pari opportunità

La Carta europea per l'uguaglianza e la parità delle donne e degli uomini nella vita locale è stata elaborata dal Consiglio dei Comuni e delle Regioni d'Europa, in collaborazione con numerosi partners e con il sostegno della Commissione europea, la Carta è stata adottata e sottoscritta dagli Stati Generali del CCRE il 12 maggio 2006 a Innsbruck.

0


Segnalate discriminazioni delle banche verso le imprese al femminile

donne discriminate dalle banche

Ecco l'ultima novità del Belpaese in merito alla parità di diritti donna e uomo! Siete donne e avete bisogno di un finanziamento? sembra che per concedervelo alcune banche chiedano l'avallo di un uomo. Il mese scorso è stata presentata una interrogazione in Parlamento in merito all'accesso al credito per fare impresa. Secondo una ricerca realizzata in Italia, “Do women pay more for credit? Evidence from Italy” (Le donne pagano di più per il credito? I risultati dall’Italia).

0


style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-5634326145375843"
data-ad-slot="3055815640">