Home

Politica economica

Le lacrime del ministro Elsa Fornero sul sacrificio degli italiani

Sacrificio, lacrime e sangue. Italia, un campo di concentramento a cielo aperto.

Elsa Fornero piange lacrime

Vi ricordate le promesse "lacrime e sangue"? ecco, intanto abbiamo cominciamo a vedere le lacrime, quelle che hanno spezzato il discorso della neo ministra del welfare (lavoro e previdenza sociale), Elsa Fornero.

 

La Fornero, mentre illustrava i dettagli del sacrificio degli italiani, ad un certo punto, non è riuscita a pronunciare proprio la parola "sacrificio" - crisi di coscienza? Per sfortuna la parolaccia è stata prontamente enunciata (con un soave, gaudente, robotico sorriso) dal governatore Mario Monti che ha proseguito l'esposizione dettagliata dell'operazione "sacrificio italico".

Di seguito il video delle lacrime di Elsa Fornero. Mentre lo guardavo mi ha portato alla memoria il brano di un film di Ferzan Özpetek, "Cuore sacro", che potete vedere subito sotto:

 

Nel film, una ricca imprenditrice viene assalita da una crisi di coscienza, che emerge come commozione e difficoltà di parlare, proprio mentre sta facendo una conferenza per gli investitori (più o meno come la Fornero, il taglio di capelli è simile):

 

 

Ma la Fornero, imbeccata da Monti, ha subito precisato di essersi ripresa.

Peccato! E' davvero un peccato che Elsa Fornero si sia ripresa... sarebbe stato meglio vederla scoppiare a piangere a dirotto e sentirle dire un bel "NO! il sacrificio non si fa!"

Elsa Fornero non è una velina, è economista... è consapevole di quello che sta facendo.

E quello che stanno facendo (aumento della pressione fiscale, riduzione dei redditi, in fase di crisi economica) non porterà alcuna crescita economica, anzi, aggraverà la recessione e toglierà il pane di bocca a molte persone (questi concetti sono semplici, un economista li conosce bene).
 

Update 06.12.2011

Tu cosa pensi delle lacrime della Fornero?

5
 
 


Commenti

scrivi commento
Ritratto di romy
 #

Re: Le lacrime del ministro Elsa Fornero sul sacrificio ...

cara forenero per colpa tua dopo 40anni di lavoro non posso andare in pensione e  mai possibile che fate le leggi senza pensare.ma a te che te frega tu la prendi e anche bella alta.perchè non vi abbassate voi i vostri reddditi da capogiro e fate vivere noi un pò meglio?
 

 
Ritratto di vnd
 #

Re: Le lacrime del ministro Elsa Fornero sul sacrificio ...

Ho smesso di credere a certe lacrime, praticamente da quando ho smesso di credere alle favole. Si tratta di quei trucchetti delle nonne che ogni donna sa usare e, di conseguenza, dovrebbe essere in grado di riconoscere.
Una persona non può comprendere appieno il disagio del povero se non è povera.
La Fornero mi convince che la capacità di comprendere e immedesimarsi nell’altro, si perde anche nel caso che l’altro rappresenti le nostre radici.
Intanto noi assistiamo allo show…
Ci rendiamo conto che l’unica differenza tra questo governo e quello che lo ha preceduto sta in quel minimo di sobrietà di cui si sentiva da tempo la necessità ma che da sola non basta a salvare un Paese?
E dove sarebbe tutta questa equità?
Quali sono le classi colpite da questa manovra? Non sono forse le stesse che avrebbe colpito il governo precedente?
Sono forse stati tassati i nuclei con redditi complessivi superiori ai 75.000 Euro?
Sono forse state tassate le auto di lusso, anche se intestate ad un’impresa?
E la patrimoniale di cui tanto si parlava, dove sta?
Facile colpire i vecchi e gli schiavi. Mi aspettavo qualcosa di meglio.
Ma pare che, anche se è cambiato il macchinista, il padrone del vapore sia rimasto lo stesso. A questi signori sembra non mancare che di indossare il grembiulino e i guanti da massone (o paramassona, della luciferina Stella d’Oriente). Servi. Storditi dalle teorie esoteriche invece che dalla fame e dalla precarietà. In guanti bianchi, ma sempre servi.
Monti, Commissario Europeo per il Mercato Interno, membro della Commissione Santer che fu costretta a dimettersi in blocco dopo che un’inchiesta indipendente aveva rivelato cattive pratiche di gestione ed amministrazione da parte di alcuni commissari. Saccente e strapagato professore bocconiano. Che può permettersi di rinunciare al compenso da Primo Ministro, ma che omette di specificare di percepirne già almeno altri tre..
Già…
Si raccoglie ciò che si semina e… le lacrime sincere sono sempre aghi nascosti in un pagliaio.

 
Ritratto di vnd
 #

Per dirla tutta e... per ciò che serve...
Quel "si raccoglie ciò che si semina" era rivolto soprattutto alla tua amica precaria.
Non può venir nulla di buono da voi femministe.

 
 

 

 

 

Invia nuovo commento

Your first name. N.B. Se sei una persona lascia il codice intatto.

Opzionale - se vuoi ricevere le notifiche delle risposte inserisci un indirizzo email valido e seleziona le opzioni di ricezione che trovi sotto il commento. N.B. l'indirizzo email è sempre privato e non verrà mostrato pubblicamente.

CAPTCHA
Questa domanda serve per verificare che non sei uno spam-bot. Non c'è distinzione tra maiuscole e minuscole.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.

Segnala questa pagina

Vota questa pagina

5
 
 

Ultimi commenti

cara forenero per colpa tua dopo 40anni di lavoro non posso andare in pensione e  mai possibile che fate le leggi senza pensare.ma a te che te...

romy (ospite)
>> leggi
Per dirla tutta e... per ciò che serve... Quel "si raccoglie ciò che si semina" era rivolto soprattutto alla tua amica...

vnd (ospite)
>> leggi
Ho smesso di credere a certe lacrime, praticamente da quando ho smesso di credere alle favole. Si tratta di quei trucchetti delle nonne che ogni...

vnd (ospite)
>> leggi

Più votati - ultimi voti

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-5634326145375843"
data-ad-slot="3055815640">