Home

Vaccini: donne denunciano reazioni avverse, magistrato indaga. I giornali informano?

Vaccini effetti collaterali: ad agosto sono state avviate indagini (in Italia e anche in altri stati europei) su sospette reazioni avverse (effetti collaterali) dannosi per la salute. Ma: stando ai risultati del motore di ricerca Google News, fino a ieri (1/9/2010), tra i quotidiani soltanto "Leggo" scriveva un articolo sull'indagine aperta dalla procura di Torino.

Oggi anche "La Stampa" ha pubblicato un articolo al riguardo, un po' in ritardo, ma dettagliato: "La stampa" parla di 396 vittime da vaccino (statistiche Aifa: Agenzia italiana del farmaco, obbligata per legge alla sorveglianza sanitaria)

Per il resto, ripeto, stando ai risultati di Google News, nessun quotidinano sembra aver pubblicato la notizia dell'apertura d'inchiesta del procuratore di Torino, Raffaele Guariniello, su possibili danni alla salute causati da vaccini antinfluenzali.

Ricordiamo che nel mese di Agosto è stata aperta un'indagine sui vaccini anche in Svezia per sospette reazioni avverse causate da vaccini, si parla di danni neurologici (narcolessia).

Le reazioni avverse denunciate riguarderebbero malattie rare che causano danni invalidanti e molto gravi, si tratta di: narcolesssia, polimiosite, mielopatia. La situazione delle due donne italiane è così descritta dal giornalista  su "La Stampa":

La prima dichiara di essere stata colpita da Polimiosite, patologia che fa parte di un gruppo di malattie muscolari e che rientra nel novero delle malattie rare. All’inizio la signora non riusciva a chiudere i pugni e pensava a un’artrite. Ottenuta la diagnosi, ha fatto ulteriori controlli: i suoi consulenti medici sono sicuri che ci sia un nesso tra la somministrazione del vaccino antinfluenzale e la malattia insorta.

La seconda, invece, dichiara di aver contratto una mielopatia che la costringe a camminare appoggiata a un girello con quattro ruote. All’inizio ha dichiarato di avvertire un senso di spossatezza e stanchezza che è andato via via peggiorando fino a darle la sensazione di non riuscire a governare il proprio corpo.

Se queste patologie siano l’effetto collaterale non voluto del vaccino lo giudicheranno i tecnici, ma dall’indagine su questi due casi è emersa una situazione generale che merita approfondimenti.

 Da notare che, mentre sembra che non si parli molto delle notizie relative a reazioni avverse, risultano invece, sempre su Google News, numerosi articoli dei quotidiani più importanti che parlano positivamente dei vaccini e delle nuove campagna di vaccinazionepreviste per il prossimo autunno 2010.

Provate a cerca su Google News, ecco uno screenshot:

vaccini_google_news_1_0.jpg

Se vi risulta diversamente, fate pure le vostre segnalazioni nei commenti.

I TG televisivi hanno parlato della notizia?

5
 
 


Commenti

scrivi commento
Ritratto di manuela
 #

non ne parlano in tv, non ne

non ne parlano in tv, non ne parlano i giornali, ma l'ignoranza non è più ammissibile.
Avevo letto che il 64,6% della popolazione tra gli 11 e i 74 anni (cioè 31 milioni di italiani) ha un accesso a internet.
In internet c'è tutta l'informazione che manca in tv, c'è tutto. La differenza è che invece di stare seduto passivamente davanti ad un monitor-tv che ti propina quello che decidono altri, sei seduto davanti a un monitor dove attivamente devi cercare-navigare e attivamente procurarti le informazioni.
Chi è ignorante è perchè preferisce esserlo, non ci sono scuse.

 
 

 

 

 

Invia nuovo commento

Your first name. N.B. Se sei una persona lascia il codice intatto.

Opzionale - se vuoi ricevere le notifiche delle risposte inserisci un indirizzo email valido e seleziona le opzioni di ricezione che trovi sotto il commento. N.B. l'indirizzo email è sempre privato e non verrà mostrato pubblicamente.

CAPTCHA
Questa domanda serve per verificare che non sei uno spam-bot. Non c'è distinzione tra maiuscole e minuscole.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.

Segnala questa pagina

Vota questa pagina

5
 
 

Ultimi commenti

non ne parlano in tv, non ne parlano i giornali, ma l'ignoranza non è più ammissibile. Avevo letto che il 64,6% della popolazione tra gli 11 e i 74...

manuela
>> leggi

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-5634326145375843"
data-ad-slot="3055815640">