Home

Depressione post partum, partner e condizione socio-economica stabili mettono al sicuro?

depressione post partum

Si parla molto di depressione post partum in riferimento ai gravi ma pochi casi di infantincidio. Ormai si fanno diagnosi un istante dopo i fatti delittuosi e senza conoscere quasi nulla delle persone coinvolte. Ma tornando alla depressione post partum e tralasciando gli infanticidi. Veniamo ad una riflessione sulle possibili cause di stati depressivi post-partum.

Il professor Paolo Michielin, docente di Psicobiologia della salute all’Università di Padova, riguardo alla depressione post partum, dice: «E’ un disturbo che si manifesta tra la quarta e la sesta settimana dal parto ma è sottodiagnosticato e sottovalutato, anche dalle stesse puerpere e dai familiari. Il trattamento psicofarmacologico è po­co utilizzato e quello psicoterapeutico po­co disponibile. Nell’ottica della prevenzio­ne risultano importanti i corsi pre-parto, però in genere frequentati da donne con partner e condizione socio-economica sta­bili, perciò non a rischio». (v.corriere.it - veneto)

C'è qualcosa di illuminante in questa spiegazione. Nell'ultima frase si parla di prevenzione e dei corsi pre-parto, si dichiara:

- le donne con partner e condizioni socio economiche stabili non sono a rischio 

Ma questo non è un fattore biologico. Non si parla di ormoni, ma di fattori socio-economici che mettono al sicuro dalla depressione post partum.

Certo si può immaginare... che:

- le signore benestanti siano tranquille e soddisfatte della loro stabilità socio-economica e la loro stabilità emotiva e stima di sè sia avvantaggiata da: belle cliniche, il loro ginecologo preferito che le segue, corsi pre-parto, baby sitter, assistente domestica, tranquillità economica e lavorativa e chi più ne ha più ne metta.

- le signore normali si devono accontentare di: duro lavoro, magari precario, preoccupazioni per il loro futuro e quello dei loro figli e se l'umore va giù... un bel trattamento psicofarmacologico.

Da ricordare che tra le donne che hanno commesso infanticidi ce ne sono di mamme già sottoposte a trattamento medico.

0
 
 


Commenti

scrivi commento
 

 

 

 

Invia nuovo commento

Your first name. N.B. Se sei una persona lascia il codice intatto.

Opzionale - se vuoi ricevere le notifiche delle risposte inserisci un indirizzo email valido e seleziona le opzioni di ricezione che trovi sotto il commento. N.B. l'indirizzo email è sempre privato e non verrà mostrato pubblicamente.

CAPTCHA
Questa domanda serve per verificare che non sei uno spam-bot. Non c'è distinzione tra maiuscole e minuscole.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.

Segnala questa pagina

Vota questa pagina

0
 
 

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-5634326145375843"
data-ad-slot="3055815640">