Home

Gli amputano una gamba per errore terapeutico, Chiede risarcimento di 400mila euro

Va in ospedale per una distorsione e ne esce senza gamba.

E' accaduto ad un ragazzo di 18 anni con gravi problemi psichici e cognitivi che, nel 2005, si era rivolto, accompagnato dai genitori, al Pronto Soccorso traumatologico di Villa Igea di Trento per farsi curare una semplice distorsione.

Il ragazzo si è visto amputare la gamba, sembra a causa di una ingessatura troppo stretta o una ferita non vista, secondo la notizia adnkrons

L'avvocato del ragazzo e i dei suoi genitori ha chiesto un risarcimento di 405 mila euro di cui solo 130 mila risarciti dall'assicurazione dell'azienda sanitaria provinciale per le resposnabilità del medico di base. Il difensore del ragazzo chiede gli altri 325 mila euro come risarcimento per la responsabilità dei medici che hanno applicato l'ingessatura.

0
 
 


Commenti

scrivi commento
 

 

 

 

Invia nuovo commento

Your first name. N.B. Se sei una persona lascia il codice intatto.

Opzionale - se vuoi ricevere le notifiche delle risposte inserisci un indirizzo email valido e seleziona le opzioni di ricezione che trovi sotto il commento. N.B. l'indirizzo email è sempre privato e non verrà mostrato pubblicamente.

CAPTCHA
Questa domanda serve per verificare che non sei uno spam-bot. Non c'è distinzione tra maiuscole e minuscole.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.

Segnala questa pagina

Vota questa pagina

0
 
 

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-5634326145375843"
data-ad-slot="3055815640">