Home

Decreto anticrisi approvato, di cosa tratta?

decreto anticirisi

E' stato approvato il decreto anticrisi, manca solo la firma del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano (aggiornamento: Napolitano ha firmato il decreto anticrisi e il correttivo il 3 agosto):. Ma vediamo di cosa tratta il decreto anti-crisi:

Temi principali del Decreto anti-crisi approvato il 1 agosto 2009

  • Scudo fiscale per detassare il rientro in Italia di capitali illecitamente depositati all'estero
  • Tassa sull'oro detenuto da Bankitalia e altre banche, le riserve auree potrebbero essere soggette a imposizione pari al 6% ma solo con autorizzazione dalla Bce (Banca centrale europea) e dalla stessa Bankitalia (Banca d'Italia)
  • Ponte stretto Messina, modificata la procedura di nomina del commissario che dovrà approvare gli atti per eseguire le opere
  • Età pensionabile donne nel pubblico impiego (inpdap): l'eta per il pensionamento delle donne sarà gradualmente portata da 60 a 65. L'età minima sarà aumentata di 1 anno ogni 2 fino al 2018.
  • Badanti e colf in "nero", regolarizzazione
  • Sgravi fiscali su investimenti imprese (tremonti-ter) in macchinari e apparecchiature
  • Premio occupazione per le imprese che reintegrano i dipendenti in cassa integrazione (sperimentale nel 2009/2010)
  • Debiti bancari imprese in difficoltà: prevista entro 3 mesi attuazione di agevolazioni sui debiti delle piccole e medie imprese 
  • Sgravi su crediti non riscossi, sgravi fiscali con aumento della deducibilità dallo 0,3 allo 0,5 % e fino al 3% se correlato ad aumento del capitale sociale delle imprese fino a 500 mila euri.
  • Nuove regole per valuta  e disponibilità assegni e bonifici: dal 1 novembre 2009 saranno imposti dei limiti ai giorni per valuta e disponibilità per il beneficiario:

- valuta assegni e bonifici -> massimo 1 giorno lavorativo

- valuta assegni bancari -> massimo 3 giorni lavorativi

- disponibilità assegni e bonifici -> massimo 4 giorni lavorativi

- disponibilità assegni bancari -> massimo 5 giorni lavorativi

  • Fondo annuale microcredito. Dal prossimo anno sarà istituito un fondo per progetti di sviluppo economico - microcredito e microfinanza
  • Corte dei conti. Lodo Bernardo: limiti all'azione della Corte dei Conti che ha il compito di controllare i bilanci dello Stato.
  • Multe. Le multe emesse prima del 31 dicembre 2004 e non contestate saranno condonate.
0
 
 


Commenti

scrivi commento
 

 

 

 

Invia nuovo commento

Your first name. N.B. Se sei una persona lascia il codice intatto.

Opzionale - se vuoi ricevere le notifiche delle risposte inserisci un indirizzo email valido e seleziona le opzioni di ricezione che trovi sotto il commento. N.B. l'indirizzo email è sempre privato e non verrà mostrato pubblicamente.

CAPTCHA
Questa domanda serve per verificare che non sei uno spam-bot. Non c'è distinzione tra maiuscole e minuscole.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.

Segnala questa pagina

Vota questa pagina

0
 
 

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-5634326145375843"
data-ad-slot="3055815640">