Home

Donne e ragazze violentate costrette a partorire in Nicaragua

divieto di aborto

Sembra di non poterci credere. In Nicaragua esiste una legge che impedisce alle donne incinte di abortire e di curarsi. E' vietato curarsi per le donne incinte malate di cancro, malaria, Hiv/Aids, che abbiano una crisi cardiaca, nel caso in cui tali cure risultino controindicate in gravidanza e possano causare danni dell'embrione o del feto. Le sanzioni previste sono penali e prevedono la detenzione per le donne e per gli operatori sanitari.

Ginecologi, ostetriche e medici di famiglia lo hanno segnalato ad Amnesty International che ha presentato di recente lo studio: "Il divieto totale di abortire in Nicaragua: la salute e la vita delle donne minacciate, gli operatori sanitari criminalizzati.

Kate Gilmore, vice Segretaria generale di Amnesty International, rientrata a Città del Messico da una visita in Nicaragua ha dichiarato: "Il divieto di aborto terapeutico in Nicaragua rappresenta una disgrazia. È uno scandalo dei diritti umani che ridicolizza la scienza medica e trasforma la legge in un'arma contro la somministrazione di cure mediche alle donne e alle ragazze incinte. Il nuovo codice penale in vigore nel paese è una conseguenza, cinica e insensibile, della contrattazione politica delle elezioni del 2006. Il risultato è che oggi una legge punisce le donne e le ragazze che hanno bisogno di cure salvavita e i medici che le forniscono".

Il divieto di aborto è imposto anche alle donne violentate da parenti (incesto). Ragazzine, bambine violentate sono costrette a partorire, nel 2008 si è evidenziato l'incremento dei suicidi di ragazze incinte.

2.5
 
 


Commenti

scrivi commento
Ritratto di paolo1984
 #

Questo divieto totale

Questo divieto totale d'aborto anche in caso di pericolo per la vita della madre è un'aberrazione adottata probabilmente per leccare il culo alla Chiesa Cattolica.
Che schifo.

 
 

 

 

 

Invia nuovo commento

Your first name. N.B. Se sei una persona lascia il codice intatto.

Opzionale - se vuoi ricevere le notifiche delle risposte inserisci un indirizzo email valido e seleziona le opzioni di ricezione che trovi sotto il commento. N.B. l'indirizzo email è sempre privato e non verrà mostrato pubblicamente.

CAPTCHA
Questa domanda serve per verificare che non sei uno spam-bot. Non c'è distinzione tra maiuscole e minuscole.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.

Segnala questa pagina

Vota questa pagina

2.5
 
 

Ultimi commenti

Questo divieto totale d'aborto anche in caso di pericolo per la vita della madre è un'aberrazione adottata probabilmente per leccare il culo alla...

paolo1984 (ospite)
>> leggi

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-5634326145375843"
data-ad-slot="3055815640">