Home

Papà separato non pagava gli alimenti per i figli, ma guadagnava bene in nero

La ex moglie, dopo diversi tentativi per convincere l'ex marito a pagare l'importo stabilito dal tribunale per il mantenimento dei due figli (700 euro al mese), in seguito alle giustificazioni di scarsi guadagni del papà separato, consegna le sue agendine da cui risultano molti ricavi non dichiarati al fisco. Per il 2005 risulterebbero 50 mila euro (oltre 4.000 euro al mese) a fronte di 11 e 400 dichiarati

La mamma separata dice: «Sono andata due o tre volte a spiegargli la mia situazione: due figli da tirare sù e non mi dava neppure quei 700 euro al mese, sostenendo che non guadagnava, allora non ci ho più visto e ho deciso per quel passo, non avrei mai voluto. Se lui mi avesse dato quello che il giudice aveva disposto al momento della separazione non saremmo certo arrivati a tanto. L’ho fatto per i miei figli»

5
 
 


Commenti

scrivi commento
Ritratto di 62peppe
 #

le madri non meno inadempienti dei padri

Il fatto che l’orientamento sessualmente discriminatorio dei tribunali determini che  la maggior parte dei genitori non affidatari sia costituita da padri fornisce l’errata percezione che siano i padri ad essere più propensi ad essere inadempienti nei confronti del mantenimento dei figli. In realtà le madri non affidatarie risultano ancora più inadempienti.
• Il 46.9% delle  madri  non  affidatarie è inadempiente nel pagare il  mantenimento dei figli
•Il  26.9% dei padri non affidatari  è inadempiente nel pagare il  mantenimento dei figli
 [Technical Analysis Paper No. 42 - U.S. Dept. of Health and Human Services - Office of Income Security Policy]
 
Se ci fosse da parte dei tribunali un approccio meno sessista, ci sarebbero molte più madri non affidatarie e sarebbe più palese che l’inadempienza nel pagare il mantenimento dei figli riguarda anche, se non soprattutto,  loro.
Resta il fatto che i  tribunali non quantizzano quanto devono contribuire al mantenimento dei figli i genitori affidatari che spesso non si danno la pena di trovare un lavoro o lavorano in nero, per non parlare della valenza economica del’assegnazione della casa  a vantaggio del genitore affidatario che raramente viene calcolata nonostante sia previsto dalla legge.

 
Ritratto di daniela
 #

Esatto! Il mio compagno ha una figlia dalla precedente relazione e sembra che debba provvedere a tutto lui ! Il tutto facendolo sentire in colpa se non fa qualcosa per sua figlia! E notare che lui e la sua ex guadagnano più o meno lo stesso. Che schifo! Ci sarebbe da ripartire tutto al 50% , altrochè assegno per gli alimenti!

 
Ritratto di Primo
 #

Naturalmente avete tutta la mia solidarietà.
All'amarezza dovuta al vostro caso si somma però quella che deriva all'ennesima constatazione che queste ingiustizie saltano all'occhio soltanto quando ci si sbatte contro.
E questo, purtroppo, è vero soprattutto per voi donne.
Nessuna delle utenti di questo sito potrà comprendere appieno la reale entità del vostro problema; a meno che non sia la madre o la compagna di un separato.
Prendiamone atto.

 
Ritratto di Ariaora
 #

Re: le madri non meno inadempienti dei padri

@Primo

qualcuno potrebbe dirti altrettanto parafrasando il tuo scritto, cioè: "nessuno degli utenti di questo sito potrà comprendere appieno la reale entità del vostro problema; a meno che non sia padre o compagno di una separata, una discriminata, una abusata".

E' vero che non si può comprendere fino in fondo ciò che non si vive direttamente, e questo vale per tutti gli esseri umani, indipendentemente dal sesso.

 
Ritratto di daniela
 #

@ ariaora
Si, hai ragione, ma normalmente le ingiustizie economiche spettano agli uomini in questi casi . Secondo me la cosa giusta sarebbe ripatire al 50 % le spese e punto . Più ovviamente un assegno ragionevole per il vitto e alloggio del bambino, nel caso in cui stia con la madre durante la settimana. Matutto il resto (scuola, vestiti, sport, spese mediche, etc) diviso a metà. I figli si fanno in due.

 
Ritratto di Ariaora
 #

Re: le madri non meno inadempienti dei padri

@daniela, purtroppo credo che non sia così semplice da un punto di vista pratico. Sono situazioni difficili, spesso lo sono per entrambi.

Il discorso è stato parzialmente affrontato in una discussione nel forum qui:

http://www.donnapratica.com/forum/separazione-divorzio/separazione-condi...

 
Ritratto di daniela
 #

@ariaora 
si si, lo so bene che non è semplice, però le spese che si affrontano extra vitto e alloggio sono facilmente documentabili e basterebbe semplicemente dividerle a metà. Poi non si dice di essere fiscali al centesimo, però nel caso del mio compagno lei mette pochissimo perchè lui passa : un assegno di € 200 mensili per il vitto e alloggio (nemmeno per tutta la settimana, perchè il giovedi sta con lui sempre e quando la bambina lo desidera anche un altro giorno della settimana, più due week end al mese) + le spese scolastiche (rette, libri, gite, mensa, etc) + gli sport + tutti i santi giorni 3-4 ore di baby sitter di sua mamma (che non vuole nulla ovviamente, ma che se dovesse pagare non basterebbero 800 euro al mese) . Senza considerare i regali della nonna, oltre che suoi , i vestiti e le vacanze. A me sinceramente (cerco di non esternarlo con lui)  girano un pò le scatole.
 

 
Ritratto di Amina
 #

Re: le madri non meno inadempienti dei padri

200 euro per vitto alloggio e abbigliamento ti sembrano eccessivi?
Ti girano le scatole?
Io ho avuto un marito con un figlio dal precedente matrimonio e lo obbligavo io a passare tutto quello che doveva, e anche un po' di più, per suo figlio.
Perchè è giusto.
Perchè i figli si fanno in due ma sono le mamme che devono rinunciare al lavoro o comunque che devono necessariamente anteporre l'accudimento di un figlio al proprio lavoro...
magari lo fanno per 3 o 4 anni e poi, quando ormai sono tagliate fuori dal mondo del lavoro, a 40 anni magari, si trovano a dover mantenere quel figlio al 50% con un padre che nel frattempo si è dedicato al lavoro e magari anche agli "svaghi".........

 
Ritratto di Primo
 #

Re: le madri non meno inadempienti dei padri

Amina:  Perchè i figli si fanno in due ma sono le mamme che devono rinunciare al lavoro o comunque che devono necessariamente anteporre l'accudimento di un figlio al proprio lavoro.
Non c'è nessuna legge che impone alle madri di rinunciare al posto di lavoro.
Di contro, quasi il 95% delle sentenze di separazione si conclude con l'affido del figlio alla madre.
I soldi sono una delle varie forme valutazione della ricchezza.
Lo sono anche i beni, mobili o immobili ed è ricchezza anche il tempo che ci è concesso passare coi nostri figli.
I padri, in genere, sono privati di questo bene.
In quest'ottica, l'onere del mantenimento dei figli dovrebbe gravare unicamente sul fortunato genitore che vive con loro.
In alternativa ci sarebbe il tanto osteggiato affido condiviso che, nella corretta applicazione, dovrebbe prevedere che i figli restino nell'ex casa coniugale e i genitori vi si alternino.
Quando saranno col padre, vivranno col tenore di vita del padre e, viceversa, quando staranno con la madre.
 
 

 
Ritratto di Smina
 #

Re: le madri non meno inadempienti dei padri

Primo: non ho detto che le madri accudiscono il figlio rinunciando al lavoro per legge.

Dico, e non credo di poter essere smentita, che la gravidanza ( con annessi malesseri o cautele) , l'allattamento naturale per chi ha la fortuna di poterlo fare e l'accudumento in genere di un neonato o di un bambino piccolo sono prerogative prevalentemente femminili che necessariamente costringono la mamma a dare una diversa priorità tra lavoro e bambino nei primi anni di vita, normalmente con pregiudizio della carriera lavorativa e spesso anche imPendendo - in pratica non ex lege- il proseguimento del rapporto di lavoro o la ricerca di un posto di lavoro.

Gli orari di lavoro di una mamma sono, necessariamente, rigidi.. E non serve una legge per obbligare una madre a dare la precedenza a un figlio.
Tralasciando le ovvie eccezioni non credo si possa negare - in buona fede- l'evidenza.

 
Ritratto di mira
 #

Re: le madri non meno inadempienti dei padri

Sono i padri che stranamente si interessano del tempo da passare con i figli solo con la separazione quando serve per scalare dal mantenimento

 
Ritratto di Ariaora
 #

Re: le madri non meno inadempienti dei padri

@daniela, 200 euro mensili per abbigliamento, vitto, alloggio e gestione (si considera anche il tempo per i lavori domestici ecc.) ti sembrano tanti?

I regali non sono obbligatori e le altre spese extra, che io sappia, normalmente si suddividono al 50% e comunque in base al reddito dei genitori.

 
Ritratto di daniela
 #

Re: le madri non meno inadempienti dei padri

@ ariaora
forse non hai capito ! Lui paga 200 euro al mese per vitto e alloggio di 4 gg a settimana.
In più paga in toto tute le altre spese !!!!!!!!!!!!
 

 
Ritratto di Ariaora
 #

Re: le madri non meno inadempienti dei padri

@daniela, ho capito. Non sai cosa é compreso nei 200 euro con precisione. Non so perché paga il 100% di tutte le altre spese (non mi risulta che sia la normalità, nè che sia stabilito dalla legge). Forse dovresti parlare con il tuo compagno per capire come stanno le cose in dettaglio e se ritieni che la situazione ti danneggi e non sia giusta. La legge dice questo:

Salvo accordi diversi liberamente sottoscritti dalle parti, ciascuno dei genitori provvede al mantenimento dei figli in misura proporzionale al proprio reddito; il giudice stabilisce, ove necessario, la corresponsione di un assegno periodico al fine di realizzare il principio di proporzionalità, da determinare considerando:
1) le attuali esigenze del figlio;
2) il tenore di vita goduto dal figlio in costanza di convivenza con entrambi i genitori;
3) i tempi di permanenza presso ciascun genitore;
4) le risorse economiche di entrambi i genitori;
5) la valenza economica dei compiti domestici e di cura assunti da ciascun genitore.

http://www.donnapratica.com/forum/separazione-divorzio/separazione-condi...

 
Ritratto di daniela
 #

Re: le madri non meno inadempienti dei padri

@ ariaora
Grazie mille per le delucidazioni, anche se faccio un pò fatica a parlarne con il mio ragazzo perchè mi sembra di entrare in un argomento che non mi appartiene più di tanto .
Nei 200 euro è incluso semplicemente il vitto e alloggio del bambino che ha 6 anni (la mamma lo tiene solo la sera, dopo il lavoro) per 3-4 gg a settimana + 2 week end.
Resta escluso tutto il resto : scuola, sport, baby sitter durante tutti i giorni della settimana per 3-4 ore (è la mamma di lui, in quanto i genitori di lei stanno in altra città a 200 km), spese mediche. Relativamente ai vestiti compra quasi tutto lui e la mamma di lui (è vero che i regali della nonna non sono obbligatori, però cosi facendo il bambino è sempre ben vestito, lavato e stirato, perchè la nonna lava e stira l'80 dei panni del bambino) .
Anche io credo che sia giusto che tutte queste spese straordinarie vadano divise a metà , però la ex compagna le pretende, altrimenti minaccia di andare nella città dei genitori portandosi la bambina. Diciamo che forse è un tacito compromesso per tenere calma questa situazione.
 

 
Ritratto di Ariaora
 #

Re: le madri non meno inadempienti dei padri

@daniela, dubito che potrai capire come stanno realmente le cose senza approfondire. Senza sapere/vedere cosa è scritto nella sentenza di separazione e conoscere le situazioni reddituali. Solo in quel modo potrai capire se effettivamente i regali potrebbero essere conseguenza di qualche tipo di ricatto, un accordo delle parti, o una decisione del giudice.

 
Ritratto di daniela
 #

@ ariaora
Io capisco molto bene perchè ho letto il loro accordo scritto e sottoscritto (non erano sposati !!) e parla per lui di € 200 mensili + le spese che ti ho detto a suo carico 100 %  . L'accordo dice anche che il figlio sta con lui il giovedi + 2 week end al mese. Nella realtà il figlio a volte sta con lui anche il martedì. Non è menzionata la baby sitter durante la settimana, che tacitamente è a carico della famiglia di lui, non avendo lei nessuno nella stessa città. I redditi dei genitori ? Molto simili.
 

 
Ritratto di Ariaora
 #

Re: le madri non meno inadempienti dei padri

@daniela, quindi, appunto, è un accordo tra le parti, non si tratta di imposizione di legge. E' un libero accordo tra le parti. Non so dirti come funzioni per coppie non sposate con figli, se può chiedere una revisione del giudice, comunque il loro accordo non dipende dalle disposizioni di legge.

 
Ritratto di daniela
 #

@ ariaora
 
Già, è un accordo, ma molto a favore di lei (la ex) che gioca molto sul fatto che lei è rimasta nella città del mio compagno (dove loro convivevano) per non fargli mancare la figlia .
 
 

 
Ritratto di Ariaora
 #

Re: le madri non meno inadempienti dei padri

@daniela, adesso ho capito, ma dal primo tuo intervento mi pareva volessi evidenziare un'ingiustizia giudiziaria riguardo la suddivisione delle spese, invece si tratta di un accordo privato.

 
Ritratto di daniela
 #

@ ariaora
Ah ok, no , nessuna ingiustizia giudiziaria , solo un fastidio mio personale relativamente al fatto che la ex compagna , solo per il fatto che ha messo al mondo questo figlio e non sta nella sua città d'origine , creda che tutto le sia dovuto ...
Grazie per le informazioni
ciao

 
Ritratto di Elena
 #

Re: Papà separato non pagava gli alimenti per i figli, ma ...

I vari commenti  di padri e madri delusi, oltraggiaiti e incazzati fanno capire  in modo evidente che la cattiveria e la bontà non sono una questione di genere ma di coscienza personale. Da sempre ci sono uomini egositi, immaturi, vigliacchi e aprofittaori. E da smepre ci sono donne con le stesse caratteristiche. Grazie al Cielo , ogni medaglia ha il suo rovescio dinque da sempre esistono anche uomini e donne capaci di gesti generosi e di comprensione. Se  così non fosse ci saremmo già estinti da un pezzo!

Il problema è che che mentre una volta l'ago della bilancia  pendeva  a sfavore delle donne, oggi si  sta cadendo nell'esatto opposto. E la Storia si ripete, come se non ci avesse insegnato niente.

 
Ritratto di rossella
 #

Re: Papà separato non pagava gli alimenti per i figli, ma ...

Tanto per internderci a quello stronzo che riferisce che le donne son tutte uguali.Prima base principale io sono una donna - mamma che e' stata piantata in gravidanza della seconda figlia.seconda cosa piantata con gran successo da un uomo che nn ha pensato bene minimamente ai debiti che mi ha lasciato, una casa pignorata quando l'anno prima l'latra casa era quasi finita di pagare.promessa sulla sentenza di separazione di pagare muto .luce.gas e 250 euro per ogni bimba.solo l'asilo nido mi costa 600 euro la grande fa' danza classica e l'anno prossimo andra' al liceo.Un srl in comnune sono socia tu che parli di soldi del 5 percento e ho dovuto vendere mobili e quant'altro per pter pagare le utenze e spese varie per le mie bimbe.guadagno 1200,00 e' se non fosse per la mia mamma che mi cuicina io nn saprei dove sbattere la testa.intanto lui, non lavora nn mi passa un centesimo ma i soldi per andare in pensione per la benzina e telefonini vari ce li ha.a sto punto chi e' il bastardo uno che ti dice a chiare lettere io sono nulla tenenete''''''''''''

 
Ritratto di anonima/o
 #

Essere donna non è Essere giusti

Vedo che va avanti il discorso.
Si parla di disparità, e subito le donne come iene, come avvoltoi si calano sulla preda.
Certo, perchè loro pensano di essere sempre dalla parte della ragione, dalla parte giusta.
Anche quando tolgono il cibo o l'istruzione o possibilità ai loro figli, barattandolo per un bel paio di scarpe o un bel vestitino, tra i 300 che hanno, per fare caso mai colpo sul capo!
Questa non è civiltà, e io la maggior parte delle donne la vedo così, la maggior parte delle donne sono così, ed è la somma che fa il totale.
No, in coppia, ci vuole democrazia, e i casi della cronaca sono solo eccezzioni, perchè sono molto più gli uomini rovinati da donne iene e avvoltoi che il contrario.
Ripeto che tra mille donne, mi è capitata quella giusta, quella che democraticamente decide, che si rende conto di non essere una regina, ma una parte attiva e integrante della famiglia.
Io sono fortunato, ma sono anche furbo, lasciate stare cari uomini e cari ragazzi quelle donne che hanno troppa presunzione, sono peggio del demonio, sono persone aride, avide dentro che mai e poi mai vi ameranno o sapranno amare la vostra famiglia.
E mi ripeto e ripeterò all'infinito "La meschinità, la falsità e l'ipocrisia sono donna".
Non favoritele sul lavoro,
non fategli favori senza chiedere in cambio qualcosa,
non date loro, rimpiangerete, e pagherete a caro prezzo la vostra presunzione.
Notizia della settimana "una donna che mette in lavatrice la bimba appena nata", ma vi rendete conto! Certo ci sono altrettanti uomini che lo fanno, ma le donne poi che dicono di essere migliori!
Ma di che! Per favore.
E' la presunzione e l'arronganza che non si sopporta di molte donne, sono donne e quindi sono migliori dicono... ma rubano, scopano, cacano, e ammazzano quanto e più degli uomini.

 
Ritratto di anonima/o
 #

tu che faresti caro anonimo?

tu definisci IENA una donna che tenta di far valere i diritti che ha per fare in modo che il PADRE contribuisca economicamente al mantenimento dei FIGLI DI ENTRAMBI, come STABILITO da un GIUDICE.
Allora tu che non sei una iena guardati intorno e immaginati di vivere da solo con due pargoli che ti trotterellano intorno, hanno bisogno di libri per la scuola, pannolini, abbigliamento che quando sono piccoli è da rinnovare spesso seppure comprandolo ai grandi maazzini o al mercato, qualche gioco, devono mangiare adeguatamente, possibilmente magari fare nuoto una o due volte la settimana. Ovviamente facciamo che i soldi che guadagni non ti bastano a mantenere TRE persone, te e i tuoi due pargoli. Che fai? Ignori che avete scopazzato in due per procreare, e che c'è in giro una madre che non contribuisce? E se un giudice ha stabilito che la madre deve contribuire versandoti 350 euro a pargolo, e lei non te li da, tu che non sei una IENA che cazzo fai?
di gentaglia come te che sono sempre pronti a schiacciare le donne con l'arma del disprezzo, è pieno il mondo. Ti conosco bene, sei un clone di tanti altri.
SAI QUAL'E' LA DIFFERENZA TRA TE E QUELLA DONNA CON LE PALLE? CHE TU RAGIONI PER INTERESSE TUO, LEI HA RAGIONATO PER INTERESSE DEI SUOI FIGLI.
Fai davvero schifo, la gente come te è solo il prodotto di una società di merda.

 
Ritratto di anonima/o
 #

tsè

Sei capace di lamentarti si, per ottenere solo per te. Bello vero offendere a gratis? Sei proprio una di quella donne o meglio persone di merda li.
Si, sei proprio te!
Guardati allo specchio e ragiona, usalo il cervello.
La società non è una merda, ma certe persone come te si.

 
Ritratto di Ariaora
 #

perché commenti il caso di un

perché commenti il caso di un papà separato che non paga 350 euro per ciascun figlio - pur avendo ampie risorse economiche - riferendo di donne che priverebbero i figli di risorse per riempire il loro guardaroba? La meschinità, non ha sesso.

Notizia della settimana "una donna che mette in lavatrice la bimba appena nata", ma vi rendete conto! Certo ci sono altrettanti uomini che lo fanno

perché citi una notizia modificandola? tra l'altro non è ancora noto lo sviluppo delle indagini. Secondo quanto pubblicato da ANSA sono stati arrestati un uomo e una donna conviventi. La donna è una prostituta rumena al nono mese di gravidanza che stava ancora lavorando (se stava ancora lavorando uomini pagavano per avere rapporti sessuali con lei). La donna aveva denunciato l'aggressione di un uomo che voleva derubarla. Nell'articolo riferiscono ipotesi riguardo l'uomo convivente arrestato, padre della bambina, forse il pappone.

 
Ritratto di anonima/o
 #

notizia confermata

e ora cosa mi dici... bella saputona giornalista d'assalto dei miei stivali?

Ma fatemi il piacere, la verità è la verità, la falsità è donna, di questo c'è la certezza, mistificate, ostacolate, cambiare e plasmate la realtà a vostro piacimento come quella mamma che ha ammazzato il bimco in Val D'aosta... Che ancora nega...

Ma per piacere!

 
Ritratto di Ariaora
 #

Fonti d'informazione!

Di cosa parli? io non sono giornalista! mi riferisco a notizie diffuse dai giornali di cui riporto sempre le fonti! in questo caso Ansa (vedi sopra). Purtroppo per fare i giornalisti in Italia devi avere numerose tessere e bisogna essere iscritti all'albo dell'ordine!
Tu scrivi ma non si capisce di cosa parli e non citi le tue fonti d'informazione e sei anche fuori tema, se vuoi proporre altri argomenti puoi liberamente farlo nel forum. Ecco la fonte Ansa: http://www.donnapratica.com/forum/attualita/neonata-nascosta-in-lavatric...

 
Ritratto di anonima/o
 #

non sei giornalista e si vede

che non capisci che le notizie vengono date solo per fare numero, per fare sensazionalismo, poi quando vengono smentite o no, nessuno di noi lo sa. Se non dalla gazzetta ufficiale o interessandosi del caso in questione.
E' solo e semplice superficialità.
Non è un reato, ma è cosa da stupidi, e noi, o almeno io, sono circondato da stupidi che non analizzano, che non guardano, che non osservano, che non seguono, che credono solo a quello che i media propinano. La realtà è diversa.
Per chi la vuol vedere.

 
Ritratto di Ariaora
 #

informazioni

Le notizie non fanno solo "numero", fanno "opinione pubblica". Comunque andiamo fuori tema.

Non so altrove, su DonnaPratica puoi fare liberamente le tue segnalazioni, riflessioni, deduzioni nel rispetto dell'art.21 della Costituzione della Repubblica Italiana. Ad esempio sono state fatte riflessioni su questo caso: forum pari opportunità, mogli dal carattere forte - uomo maltratta la moglie assolto

 
Ritratto di anonima/o
 #

uhhh che casino e quante

uhhh che casino e quante parole... dico solo quesot, la signora dell'artic olo ha fatto bene a denunciare il mairo..che gran genio voleva far crescere i figli nella melma??? che poi 700 euro al mese per due figli non sono mica sta gran cifra è solo la relatà..... ma che uomini meschini piccoli

 
Ritratto di anonima/o
 #

NN è SEMPRE COSì

IO HO UNA BIMBA DI 13 MESI E SONO QUASI IN VIA TRIBUNALE CON IL MIO CONVIVENTE.. SE PENSATE CHE NOI DONNE SIAMO TUTTE STRONZE BEH AVETE ANCHE RAGIONE.. IL MIO CASO è QUELLO DI UN UOMO CHE SI è FATTO RITIRARE LA PATENTE PER ALCOOL QUANDO DOVEVA PARTIRE E VENIRE DA NOI IN FERIE... QUELLA DI PAGARE 3.500 € PER UN PUGNO IN FACCIA ED ANCORA 8.000 PER MULTE NN PAGATE TUTTO QUESTO QUANDO AVEVAMO COMPRATO UNA CASA E DEL QUALE IO NN SAPEVO NULLA.... DETTO QUESTO VI DICO ANCHE CHE PER 4 MESI DELLA MATERNITA' FACOLTATIVA NN HO RICEVUTO NULLA DA LUI PER NS. FIGLIA CONSIDERATE CHE NE PRENDEVO 300 DI CUI 140 ANDAVANO PER I MOBILI... SOLO 50 O 100 €. PER 3 MESI POI NE HA DATI 300 LE ULTIME DUE SETTIMANE DI AGOSTO.. MENTRE GLI ALTRI MESI IO VIVEVO CON I SOLDI CHE MI DAVA MIO PADRE PER COMPRARE TUTTO QUELLO DI CUI AVEVA BISOGNO MIA FIGLIA... MA NN GLIENE MAI FATTO UNA COLPA.. LUI è VERO PAGAVA MUTUO E FINANZIAMENTO CIRCA 1.200 MA NE GUADAGNAVA 1.200 IN NERO... MA LUI DICE CHE MANTENEVA LA FAMIGLIA MAH!!! DICIAMO CHE MANTENEVA IL MUTUO E FINANZIAMENTO CIOè QUELLO CHE INTERESSAVA A LUI... METTIAMOCI ANCHE CHE SONO STATA ACCUSATA DI NN CONSIDERARLO E DIRE CHE ABBIAMO LITIGATO MOLTE VOLTE PERKè LUI ARRIVAVA A CASA DOPO 11 ORE DI LAVORO E NN CAGAVA NE ME NE MIA FIGLIA E SI METTEVA AL PC... CONSIDERIAMO ANCHE CHE AL PRIMO DI AGOSTO CON IL SEQUESTRO DELLA PATENTE PER ALCOOL E NN POCO NN è SCESO PER LE FERIE NEANCHE CON IL PULLMAN DICENDO CHE SONO IO CHE NN LO VOLEVO.. OK ADATTIAMOCI COSì... PARLANDO DI QUESTA ROTTURA GLI HO ANCHE DETTO CHE UNA VOLTA PER UNO CI SARANNO LE FESTE DA FARE E GLI ULTIMI DELL'ANNO E LUI MI RISPONDE CHE PER L'ULTIMO DELL'ANNO QUANDO CE L'HA LUI ASPETTA CHE SI ADDORMENTI E POI ESCE A FAR BALDORIA... COME POSSO FARE IO A QUESTO PUNTO A TUTELARE UNA FIGLIA ANCORA PICCOLA CHI ME LO DICE CHE CON QUESTI PRECEDENTI NON METTA IN PERICOLO LA SUA VITA E QUELLA DI SUA FIGLIA^???? MA NN SARò TUTELATA LUI LA VEDRA' QUANDO VUOLE NONOSTANTE SIA UNA PERSONA INAFFIDABILE... QUINDI??? SIETE BRAVI A CRITICARE LE DONNE MA TESORINI ANCHE VOI NON SIETE DA MENO ED HA AVUTO UNA DONNA CHE PER MANCANZA DI SOLDI DOPO AVER PARTORITO DA SOLI 4 MESI è TORNATA AL LAVORO E FINO A 20 GG PRIMA DI PARTORIRE ERA SULLA SUA SCRIVANIA... è ORA CHE LE PERSONE SI RENDANO CONTO CHE NN è UNAQUESTIONE DI INCOMPRENSIONI MA BISOGNA SOLO FARE IL BENE DEI PROPRI FIGLI... BISOGNEREBBE AVERE PER UN PERIODO DELLE PERSONE COMPETENTI CHE STANNO DIETRO AD ENTRAMBI I GENITORI PER POI PRENDERE UNA DECISIONE.... BASTA CON VITTIMISMO E MORALISMI SIAMO ENTRAMBI I SESSI SULLA STESSA BARCA.

 
Ritratto di anonimo/a
 #

CHE DELUSIONE QUEST'UOMO

CHE DELUSIONE QUEST'UOMO RABBIOSO E RANCOROSO,,,DI AMORE NON SE NE PERCEPISCE PROPRIO ANZI.....E CARISSIMO RICORDA CHE NOI DONNE DA SEPARATE RIUSCIAMO A VIVERE ANCHE DA SOLE VOI SIETE DEI POVERI TAPINI SE NON TROVATE UN'ALTRA COMPAGNA CHE FACCIA DA COLF NON CE LA FATE AD ANDARE AVANTI...BRAVE COLORO CHE UN TEMPO VI CORNIFICARONO!!!!MASCHILISTI DI M

 
Ritratto di anonimo/a
 #

femminista di

femminista di m............
penso che tu non capisca un cazzo!!!
intanto prima ci promettete fedeltà e dite di amarci,poi ci chiedete la riflessione di pausa..
poi andate da un'avvocato perché tutto vi é dovuto!!
e noi uomini che già vi mantenivamo da sposati siamo costretti a farlo x tutta la vita!!
rovinando la nostra esistenza!!
se solo cambiassero le leggi!!
e poi dite di volere la parità!!!
ma di ché!!!!!!!!
sta zitta vaaaaaaa.....................

 
Ritratto di anonimo
 #

vi state mettendo in mezzo a

vi state mettendo in mezzo a problemi ke nn vi riguardano parere di un figlio

 
Ritratto di markmodena71
 #

Bè, la legge non tutela di

Bè, la legge non tutela di certo i padri di famiglia, non concede attenutanti, e nel 90% dei casi anche quando la donna ha palesemente torto, gli andrà comunque a favore la situazione.
La legge non tiene conto di quello che è avvenuto negli ultimi 30 anni. Dei cambiamenti che sono avvenuti. Fino a 30-40 anni fa la donna aveva davvero e realmente un ruolo sociale molto importante, le case andavano avanti grazie anche a loro che si assumevano un importante compito.
Oggi le donne sono diventate per molti versi decisamente peggiori degli uomini, hanno perso tutto il loro fascino, spendono tutti i soldi del marito, non sanno fare di conto, tutto ciò che hanno lo spendono, spingono le famiglie a fare mutui sempre più alti per comprare ogni cosa, in virtù di un "dobbiamo vivere meglio, dobbiamo avere ora". E' un materialismo quello femminile che è spaventoso. Io vedo giovani colleghe che spendono tutto in soldi, borse, gioielli, ma attenzione! Non fanno mai di conto, pensano sempre a trovarsi uno con i soldi, loro non ce li mettono.
Davanti ad uno scenario misero del mondo femminile direi che oramai lo stesso concetto di famiglia tanto sbandierato da loro è più che in crisi. Sono gli uomini che valutano gli investimenti, che usano maggiore prudenza, in tutti i casi che io conosco. Ci sono anche quei poveretti di uomini che invece lasciano loro campo libero e di solito avvengono disastri per la famiglia, economici o altro.
Io ho una compagna, ho un figlio, ma non sono sposato. Quello che è mio è mio e quello che è tuo è tuo. Nessuna comunione dei beni, se c'è amore allora non c'è motivo di non fidarsi. Ho trovato una di quelle rare ed eccezionali donne che ha la tempra, che crede davvero nell'amore, che ha dei valori come persona, e quindi nessun problema. State attenti uomini, alla prima che vorrà la condivisione dei beni o che vorrà sposarsi solo perchè "è chic", dategli l'aria, la vita è troppo bella per farsela rovinare da una stronza.
Acide, false, ipocrite, sempre lamentose, senza pietà, non invidio certo la condizione femminile, anche se sono certo e sicuro che le cose cambieranno, anzi stanno già cambiando, lo è una riprova che le quote rosa in ogni ambito non reggono più e nessuno più le vuole. Bisogna essere capaci per davvero, esserci portati davvero e non far finta.
Vinceranno le persone e quella sottospecie di esserei femminili diventati la gran parte si estinguerà. Guardatevi intorno, è già iniziato il dietro front, perchè la società ha bisogno di concretezza e non di ipocrisia e falsità.

Saluti

 
Ritratto di anonima/o
 #

avrei qualcosa da ridire ma

avrei qualcosa da ridire ma la cosa è soggettiva per quanto mi riguarda io ero messa nella situazione che tu tanto parli del mondo femminile... anzi ti dirò di più nel momento che è stato detto basta si è subito prodigato per dire questo è mio questo e tuo e questo che lo abbiamo preso insieme??? MATERIALISTA DI MERDA VERGOGNAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA e nn pensi neanche a tua figlia

 
Ritratto di DP DonnaPratica
 #

@markmodena71, dici che se

@markmodena71, dici che se c'è amore c'è fiducia ma non mi sembra che tu ne abbia molta, ma questi sono fatti tuoi. Veniamo all'argomento del post: puoi dirci cosa pensi del papà della notizia che guadagna 4000 euro al mese e non contribuisce con 700 euro per DUE figli?

 
Ritratto di markmodena71
 #

Conosco decisamente bene il

Conosco decisamente bene il mondo femminile per non farmi infinocchiare. La gran parte delle donne, per me che sono uomo sono letteralemte delle fregature, come l'usato di serie B, un pacco.
Io ci guardo bene, vedete di non farvi infinocchiare.
La falsità la meschinità è donna.
Se non scegliete bene la donna giusta, avrete solo problemi.
E' un problema vostro, che io ho risolto.
Fiducia!?! Io ne ho per una persona,la persona giusta.
Io sono a posto così, non ho problemi ne rivendicazioni di sorta.
Sto lontano da un mondo fatto di ipocrisia, lamentele continue, e mai far qualcosa ma aspettare che sia sempre il prossimo che faccia.
E con questo concludo.
Non vi conosco e quindi non vi auguo nulla di nulla, nel bene e nel male.
Ognuno fa le sue scelte.
Io ho fatto le scelte giuste. Di voi poco importa alle mia vita.

Mark

 
Ritratto di DP DonnaPratica
 #

Capisco che tu possa essere

Capisco che tu possa essere arrabbiato per problemi che hai avuto con qualche persona di sesso femminile, ma dimmi perché non esprimi opinioni sul tuo collega, persona di sesso maschile, papà separato, che non provvede al mantenimento dei figli pur guadagnando molto. Cosa pensi del razzismo?

 
Ritratto di paolo1984
 #

"La falsità la meschinità è

"La falsità la meschinità è donna." Ci sono donne che dicono la stessa cosa degli uomini e anche loro presumono di "conoscere bene" il mondo maschile, ma in realtà si sbagliano come ti sbagli tu.
Poi cosa vuol dire "conosco decisamente bene il mondo femminile"? sei stato con ogni singola donna del mondo? Non credo davvero. Ti rendi conto che la persona che tu giudichi "meschina e falsa" può essere stupenda per qualcun'altro? E poi ci sono menzogne e menzogne, a volte è la società stessa che in qualche modo ti obbliga a mentire. In Dolores Claiborne Stephen King ha scritto "A volte fare la carogna è la sola cosa che resta ad una donna".
Hai ragione quando dici che bisofna secgliere la donna giusta, ma questo vale anche per le donne nei confronti degli uomini. Insomma dici delle gran banalità.
Io sono concvinto che donne e uomini siano dal punto di vista psicologico,molto più simili di quanto non sembri nel bene come nel male.

 
Ritratto di paolo1984
 #

Mi sembra, con tutto il

Mi sembra, con tutto il rispetto, un intervento un po' superficiale e misogino (spera che la tua compagna non lo legga mai) e pieno di quel vittimismo machile che io, da uomo, non ho mai sopportato. Francamente, in base alla mia esperienza personale, nessuna delle ragazze che conosco risponde alla tua descrizione. Comunque basarsi solo sulle donne che si conoscono per valutare l'intero genere femminile italiano mi pare alquanto limitante; non mi sognerei mai di giudicare l'intero universo femminile baandomi solo sulle donne che conosco e tu dovresti fare lo stesso; e lo stesso discorso vale per gli uomini, per cui sono altrettanto superficiali e stupide quelle donne che dicono "gli uomini sono TUTTI così o cosà".
Gli uomini non sono tutti uguali e le donne nemmeno, quindi la frase "le donne sono per certi versi peggiori degli uomini" non ha alcun senso come non lo avrebbe la frase "gli uomini sono peggiori delle donne", entrambi sono concetti stupidi e sessisti.
Ci sono donne materialiste così come ci sono uomini materialisti, ci sono donne che non sanno spendere e anche uomini che non sanno spendere...(però ci sono ichieste che dicono che tra le imprese che hanno retto meglio alla crisi, molte sono gestite da donne) uomini e donne possono essere ugualmente intelligenti e ugualmente idioti. Ugualmente buoni e ugualmente stronzi.
Piantiamola di ragionare per categorie chiuse, prima di essere uomini o donne siamo esseri umani.
Comunque quelle donne che "sperano di trovare uno coi soldi" loro sì sono rimaste indietro di trenta o quarant'anni...e smettiamola anchedi idealizzare il passato che era pieno di ingiustizie. Sono pronto a scommettere che se tornassimo indietro di trent'anni troveremmo un markmodena che direbbe "ma come si stava bene trent'anni fa".

 
Ritratto di paolo1984
 #

Anche l'allusione alle quote

Anche l'allusione alle quote rosa è totalmente priva di senso visto che in Italia nessuna legge dello Stato le prevede.

 
Ritratto di anonimo
 #

Vengo oggi dal tribunale dei

Vengo oggi dal tribunale dei minori, sono distrutto come padre, fisicamente e moralmente, dopo una relazione con la mia ex, lunga 10 anni con 5 di convivenza, ha avuto la brillante idea di frequentare un altro uomo oltre a me con le conseguenze disastrose che potete immaginare per la mia famiglia, assente in casa nell'ultimo periodo mi ritrovavo con mia figlia da solo a spiegargli che la mamma aveva da fare, per quello non c'era e che sarebbe tornata presto..
Ormai non contano piu i valori, non conta piu cosa la famiglia realmente è, ognuno fa il cazzo che vuole quando vuole e come vuole, conta solo il danaro. Inizialmente dop un accordo tra me e la mia ex compagna dove non ci davamo niente a vicenda (io non davo alimenti e lei non pagava la sua parte di mutuo variabile con spese annesse, tarsu, condominiali etc etc) ha avuto ancora una volta la brillante idea di andare dal giudice chiedendo gli arretrati!!! che ovviamente non gli sono stati dati (tiè stronza del cazzo). Io ho perso il lavoro nell'estate del 2009, mi ritrovo moralmente ed economicamente a terra, nonstante cio' si è rivalsa sui miei genitori con un minimo patuito di 150 euro al mese, provvisori in attesa di avere un redito.
Ovviamente lei è in casa col padre, non ha spese, piglia i soldi dal suo attuale uomo, i soldi dal suo lavoro e in piu i nostri. Io non ho piu davvero una vita, ho appena superato i 30 anni, anche se iniziassi a lavorare domani (magari accettassero le mie candidature invece di farmi perdere tempo!) mi ritrovo pieno di debiti da pagare, debiti che ha lasciato anche lei ovviamente, sbattendosene le palle.
La matematica non è un opinione, non ho piu prospettive per rifarmi una vita con gli stipendi che pagano in italia, i costi delel case e i mantenimenti da dare.
A lei non gliene frega niente, agisce come uno squalo mettendo in cattiva luce la mia persona agli occhi della bambina (il giudice ha detto che il rapporto con mia figlia è ottimo e che non ce bisogno di cambiare lo stato attuale delle cose, perchè mia figlia la vedo regolarmente tutte le settimane, tie stronza del cazzo!)
Io come persona ho il vomito, le donne sono piu tutelate degli uomini è inutile prendersi per il culo e hanno anche piu facilitazioni a rifarsi una vita rispetto un padre separato (avete mai sentito una donna che aiuta economicamente il nuovo compagno separato conosciuto??? io no, voi?)
Dopo avermi infangato davanti il giudice con accuse di minacce(infondate) (il quale non ha dato peso alla cosa e ha pensato all'interesse della minore, tie stronza di merda e con questa son 3) ha alla fine dell'udienza ammesso che io sono un buon padre!! un buon padre??? ma se 40 minuti prima si era lamentata di me come padre?? ma allora sono buono come padre o no?? o bisogna solo recitare davanti al giudice per ottenere il massimo ottenibile??? ma bisogna agire nell'interesse dei figli o è soltanto una guerra tra legali (aggiugerei una guerra tra poveri, i quali siamo) per ottenere il massimo??
La povera capra aveva chiesto la casa famigliare e 500 euro al mese, il giudice visto lo stato disastroso della situazione ha ovviamente respinto la richiesta della mia ex, dicendo che non era proprio il caso( tie stronza di merda, sei solo una poveretta).
Io dovro' affrontare la vita con un mucchio di difficoltà, piu di quante ne possa avere la mia ex attualmente, avendo sempre e cmq il dito puntato contro (tie' stronza di merda, oggi in udienza ti p andata male, vero??). Sto seriamente pensando di lasciare questo paese e arruolarmi nella legione straniera (ora mi aspetto i commenti del tipo " ah ma tu scappi!!", certo povere capre che non siete altro, vado a farmi 5 anni di ferie in qualche conflitto mondiale dal quale non so nemmeno se tornero'), cambiare identità e prendere cittadinanza francese, rifacendomi una vita che mi han rovinato non per mia scelta, ovviamente rifarmi una vita ma non in italia.
Marsiglia non è poi cosi lontana, se la situazione degenarasse oltre quello che è in questi mesi, partirei immediatamente per la legione.

 
Ritratto di DP DonnaPratica
 #

Se ritieni che il motivo

Se ritieni che il motivo della vostra separazione sia il tradimento di tua moglie, perché non hai chiesto una separazione giudiziale? Quali privilegi avrebbe ottenuto la tua ex? Pensi che tua figlia possa sopravvivere con 150 euro? Se la tua ex ha un reddito migliore del tuo perché non hai chiesto il mantenimento?

 
Ritratto di anonimo
 #

Non siamo sposati, si è

Non siamo sposati, si è informata bene, tecnicamente potrebbe chiedermi di fare una famiglia, comprare una casa, fare un figlio e poi darmi una pedata nel culo e butarmi fuori, nessuna legge tutela le coppie conviventi di fatto con figli, ma solo i figli minorenni.

 
Ritratto di DP DonnaPratica
 #

E tu intesteresti una casa

E tu intesteresti una casa per intero alla tua compagna con cui non hai nessun contratto formale? chiunque può chiederti qualsiasi cosa, i furbi sono ovunque. Se da conviventi acquistate una casa insieme ve la dovreste intestate a metà, o in percentuale in base all'apporto. L'unico modo per avere tutte le garanzie del contratto matrimoniale è sposarsi, ma anche le persone sposate in genere intestano la casa acquistata ad entrambi i coniugi. La famiglia, da chiunque sia costituita, è meglio che abbia una forma contrattuale. Due cuori e una capanna esiste nelle fiabe, nella realtà dipendiamo tutti dai soldi per sopravvivere e quindi le relazioni devono essere formalizzate e regolamentate anche per l'aspetto economico e di apporto di lavoro. Chi sceglie la convivenza, e la sceglie liberamente, non dovrebbe pretendere le garanzie legali di un contratto matrimoniale/familiare.

 
Ritratto di anonimo
 #

tu:E tu intesteresti una casa

tu:E tu intesteresti una casa per intero alla tua compagna con cui non hai nessun contratto formale?
io: no, infatti è 50 e 50.
Ma ti assicuro che con un minore in mezzo, la tua proprietà con conseguenti decisioni che puoi prendere su di essa potrebbe rimanere solo sulla carta...
Tu: Due cuori e una capanna esiste nelle fiabe, nella realtà dipendiamo tutti dai soldi per sopravvivere e quindi le relazioni devono essere formalizzate e regolamentate anche per l'aspetto economico e di apporto di lavoro. Chi sceglie la convivenza, e la sceglie liberamente, non dovrebbe pretendere le garanzie legali di un contratto matrimoniale/familiare.
io:Bene la prima parte, male la seconda, io non mi sono sposato perchè di soldi non ce ne, avendo appena comprato casa con conseguenti spese legate ad essa, arredamento, allacci, lavori, notaio, assicurazione etc etc
Se hai un po di soldi e decidi di costruirti una vita con un'altra persona, cerchi di investire quei soldi in cose di primaria necessità, spenderli intelligentemente, noi abbiamo preferito sulla casa che è cmq un tetto sulla testa a noi e a nostra figlia, un posto dove stare, indipendentemente dalla tipologia.
Equamente suddiviso sia come proprietà che come spese, se una parte vuole prevalere sull'altra non mi sta bene ;)
Le coppie di fatto regolarmente conviventi da anni e soprattutto con figli dovrebbero essere tutelate nella stessa identica maniera, attualmente in Italia sono tutelati solo i minori, i genitori no :) , ma che cosa simpatica :)
Tu:Chi sceglie la convivenza, e la sceglie liberamente, non dovrebbe pretendere le garanzie legali di un contratto matrimoniale/familiare.
Io: ti rispondo con "Due cuori e una capanna esiste nelle fiabe, nella realtà dipendiamo tutti dai soldi per sopravvivere", appunto che di soldi si tratta e bisogna guardare in faccia alla realtà, come ti ho risposto sopra...

 
Ritratto di anonimo
 #

"stronza di merda" "povera

"stronza di merda" "povera capra" sono i complimenti che fai alla madre di tua figlia? l'hai insultata anche in tribunale? o davanti al giudice hai recitato la parte "per ottenere il massimo ottenibile"? ""parole tue.
Quando parli con tua figlia come descrivi sua madre? povera capra?
Parli solo di te stesso e non sembri per niente preoccupato di cosa dovrà vivere tua figlia!

 
 

 

 

 

Invia nuovo commento

Your first name. N.B. Se sei una persona lascia il codice intatto.

Opzionale - se vuoi ricevere le notifiche delle risposte inserisci un indirizzo email valido e seleziona le opzioni di ricezione che trovi sotto il commento. N.B. l'indirizzo email è sempre privato e non verrà mostrato pubblicamente.

CAPTCHA
Questa domanda serve per verificare che non sei uno spam-bot. Non c'è distinzione tra maiuscole e minuscole.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.

Segnala questa pagina

Vota questa pagina

5
 
 

Ultimi commenti

Primo: non ho detto che le madri accudiscono il figlio rinunciando al lavoro per legge. Dico, e non credo di poter essere smentita, che la...

Smina (ospite)
>> leggi
Sono i padri che stranamente si interessano del tempo da passare con i figli solo con la separazione quando serve per scalare dal mantenimento

mira (ospite)
>> leggi
Amina:  Perchè i figli si fanno in due ma sono le mamme che devono rinunciare al lavoro o comunque che devono necessariamente...

Primo (ospite)
>> leggi
200 euro per vitto alloggio e abbigliamento ti sembrano eccessivi? Ti girano le scatole? Io ho avuto un marito con un figlio dal precedente...

Amina (ospite)
>> leggi

style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-5634326145375843"
data-ad-slot="3055815640">